Addio alle multe sul parabrezza: con il nuovo metodo non si scampa

Le multe, come siamo abituati a vederle, ovvero sul parabrezza saranno un vecchio ricordo. Ora con il nuovo metodo cambia tutto

problematiche nuovo sistema notifiche multe milano
Multa – Adobe – VostriSoldi.it

Il Comune di Milano ha introdotto una significativa novità sabato scorso, ma non è certo che vada a vantaggio dei cittadini, soprattutto di quelli meno esperti. A partire dal 1 aprile, il sistema di avviso delle contravvenzioni per divieto di sosta cambierà radicalmente. Non saranno più lasciati avvisi sui parabrezza delle auto, ma sarà necessario scaricare l’app del Fascicolo del cittadino per ricevere la notifica della contravvenzione.

In questo modo, pagando entro 5 giorni, come di consueto, gli utenti potranno usufruire dello sconto del 30%. Tuttavia, chi non ha familiarità con l’app, non la conosce o non ha lo spid, riceverà la notifica della multa a casa, con costi di notifica che variano da 14 a 18 euro. Questo ridurrà il beneficio dello sconto, dal momento che sarà necessario aggiungere i costi di notifica alla sanzione di 28 euro.

Niente più bigliettini sul parabrezza, ma c’è un problema…

come verranno notificate le multe
Multa – Adobe – VostriSoldi.it

Il problema principale è che coloro che non hanno scaricato l‘app del Fascicolo del cittadino o non sanno come utilizzarla, o semplicemente non hanno lo spid, riceveranno la notifica della multa a casa. Tuttavia, questa opzione comporta costi di notifica di 14 euro per i residenti del Comune di Milano e di 18 euro per i non residenti. Ciò ridurrà il beneficio dello sconto del 30% che, se si paga entro 5 giorni, porterebbe la sanzione di 40 euro a 28 euro. In pratica, si dovrà aggiungere il costo di notifica alla sanzione, diminuendo così il vantaggio della riduzione. In sintesi, i cittadini meno informati o tecnologicamente avanzati rischiano di subire un danno economico a causa della nuova procedura.

Impostazioni privacy